Casa " Glossario " Titoli a bassa fluttuazione

Titoli a bassa fluttuazione

Titoli a bassa fluttuazione si riferiscono a società quotate in borsa con un numero minore di azioni disponibili per la negoziazione sul mercato aperto. Il "flottante" di un'azione rappresenta la porzione di azioni disponibili per la negoziazione pubblica, escludendo le azioni detenute dagli insider, dai principali azionisti e quelle sottoposte a restrizioni. Quando il flottante è particolarmente basso, il titolo viene definito "a basso flottante".

Illustrazione dei titoli a basso flottante

Che cosa significa "bassa fluttuazione" nelle azioni?

Il termine "low float" si riferisce a una situazione in cui la quantità di azioni disponibili per la negoziazione sul mercato aperto è limitata o ristretta. A causa della limitata disponibilità di azioni, i titoli azionari a basso flottante presentano una maggiore volatilità rispetto alle società con un flottante più elevato. La ragione di questa volatilità è che anche volumi di scambio relativamente modesti possono potenzialmente provocare fluttuazioni sostanziali dei prezzi.

Importanza nel trading

  • Volatilità: I titoli a basso flottante possono subire fluttuazioni di prezzo più significative. Anche un ordine di acquisto o di vendita modesto può far muovere il prezzo del titolo in modo considerevole.
  • Manipolazione dei prezzi: A causa della loro suscettibilità a forti oscillazioni di prezzo dovute a piccoli scambi, i titoli a basso flottante sono più vulnerabili alle tattiche di manipolazione dei prezzi.
  • Spremute brevi: Con un numero inferiore di azioni disponibili per la negoziazione, i titoli a basso flottante sono spesso oggetto di short squeeze. Se una buona parte del flottante è shortata e il titolo inizia a salire, i venditori allo scoperto potrebbero affrettarsi a coprire le loro posizioni, facendo salire ulteriormente il prezzo.
  • Problemi di liquidità: La negoziazione di titoli a basso flottante può porre problemi di liquidità, soprattutto per gli ordini più consistenti. Potrebbe essere più difficile entrare o uscire dalle posizioni senza influenzare il prezzo del titolo.

Come trovare i titoli a bassa fluttuazione?

  1. Screening dei titoli: Molti screener di titoli online consentono agli utenti di filtrare i titoli in base al flottante. Impostando lo screener in modo che mostri i titoli con un flottante inferiore a una soglia specifica (ad esempio, 10 milioni di azioni) si può ottenere un elenco di titoli a basso flottante.
  2. Siti web e piattaforme finanziarie: Siti web come Yahoo Finance, Finviz o MarketWatch forniscono spesso dati sul flottante nelle loro sezioni dedicate alle statistiche o al profilo dei titoli.
  3. Piattaforme di intermediazione: Molte piattaforme di brokeraggio forniscono metriche dettagliate sui titoli, compreso il flottante. Alcune di esse possono anche offrire degli screeners o degli elenchi predefiniti che evidenziano i titoli a basso flottante.
  4. Notizie e forum finanziari: I titoli a basso flottante che si muovono in modo significativo fanno spesso notizia o sono oggetto di discussione nei forum finanziari.

Sintesi

Le azioni a basso flottante sono una categoria speciale di titoli del mercato azionario, perché scambiano in modo molto volatile. A causa delle loro oscillazioni di prezzo, offrono la possibilità di ottenere grandi profitti, ma comportano anche rischi maggiori. I trader che desiderano acquistare queste azioni devono conoscerle a fondo e avere un piano per gestire i rischi che ne derivano.

Foto dell'avatar
Tre investitori
Articoli: 34
it_ITItalian
Iscrizione a eToro